In questa sezione trovi alcuni consigli per mantenere intatti l'aspetto e le prestazioni del tuo orologio nel corso del tempo.

Per garantire il corretto funzionamento del tuo orologio il più a lungo possibile, è sufficiente osservare alcune precauzioni. Con la giusta cura e manutenzione il tuo segnatempo ti garantirà un servizio di qualità per molti anni e persino generazioni a venire.

Raccomandazioni particolari
Che cosa devo fare per garantire al mio orologio un funzionamento ottimale per molti anni?
Campi magnetici: evitare di appoggiare l'orologio su apparecchi che possono generare forti campi magnetici.
Sbalzi: evitare sbalzi termici o di qualsiasi altro tipo.
Corona a vite: riavvitarla con cura per evitare che l'acqua penetri nel meccanismo.

Corona non a vite: riportarla in posizione neutra per evitare che l'acqua penetri nel meccanismo.

Pulizia: pulire i bracciali metallici e tutte le casse impermeabili con acqua e sapone a mezzo di uno spazzolino da denti, quindi asciugare con un panno morbido.

Prodotti chimici: evitare il contatto diretto con solventi, detergenti, detersivi, profumi, prodotti cosmetici, ecc. per non danneggiare il bracciale, la cassa o le guarnizioni.

Temperature: evitare le temperature estreme (superiori a 60°C o inferiori a 0°C) o gli sbalzi termici estremi.

Impermeabilità: L'impermeabilità di un orologio non può essere garantita all'infinito in quanto può essere soggetta all'invecchiamento delle guarnizioni o agli urti accidentali a uno dei componenti che assicurano l’impermeabilità, quali la corona, i pulsanti o il vetro. Come specificato nelle istruzioni d'uso, Le raccomandiamo di far controllare l'impermeabilità del tuo orologio una volta all'anno da un centro assistenza autorizzato.
Pulsanti dei cronografi: non azionare i pulsanti dei cronografi sott'acqua, per evitare che l'acqua penetri nel meccanismo.
Riserva di carica (automatica): la carica automatica del movimento è garantita dai movimenti del polso. Essendo il meccanismo di carica automatica del segnatempo (rotore) direttamente correlato all'attività di chi indossa l'orologio, è sufficiente portarlo 10-12 ore per generare una riserva di carica in grado di farlo continuare a funzionare anche di notte. L'orologio dovrebbe quindi essere indossato 10-12 ore al giorno (una normale attività quotidiana) per diversi giorni. Se non si indossa l'orologio a sufficienza (ovvero non abbastanza a lungo o in assenza di movimenti del polso) o non regolarmente (non quotidianamente), la riserva di carica continuerà a consumarsi e richiederà una carica manuale dell'orologio. La corona dovrà essere caricata manualmente 15-20 volte per sviluppare una riserva di carica sufficiente a garantire un funzionamento preciso dell'orologio. È opportuno seguire questa semplice procedura con un segnatempo meccanico nuovo ma anche con un orologio che non viene fatto funzionare o indossato regolarmente/quotidianamente. Spesso si crede erroneamente che sia sufficiente scuotere un orologio automatico per fornirgli il movimento necessario a garantirne la precisione. Tale procedura, invece, non serve né a caricare la molla motrice a sufficienza, né ad accumulare una riserva di carica, facendo sostanzialmente arrestare l'orologio o rendendolo impreciso.
Cinturino di pelle:il nostro tecnico consiglia di rispettare le seguenti raccomandazioni per preservare la pelle in ottime condizioni il più a lungo possibile.

1. Evitare il contatto con l'acqua e l'umidità per non far scolorire o deformare il cinturino.
2. Evitare l'esposizione prolungata alla luce del sole per non alterarne il colore.
3. Non dimenticare che la pelle è un materiale permeabile e come tale può alterarsi a contatto con sostanze grasse e con prodotti cosmetici. Non è consigliabile pulire il cinturino neppure con prodotti specifici per la pelle.

Frequenza degli interventi di revisione
Con quale frequenza devono essere effettuati gli interventi di revisione?
Come ogni strumento di alta precisione, un orologio necessita di regolari interventi di revisione per garantire un funzionamento perfetto. La frequenza di tali interventi dipende esclusivamente dal modello, dal clima e dalla cura individuale che il possessore dell'orologio riserva al suo segnatempo, quindi non è possibile indicare intervalli di manutenzione uguali per ogni orologio.
In generale, ogni 4 o 5 anni si dovrebbe sottoporre il segnatempo ad una revisione completa, sempre tenendo conto delle condizioni d'uso. L'impermeabilità di un orologio non può essere garantita all'infinito, in quanto può essere soggetta all'invecchiamento delle guarnizioni o agli urti accidentali dei componenti che ne assicurano la resistenza all'acqua. Come specificato nelle istruzioni d'uso, Le raccomandiamo di far controllare l'impermeabilità del tuo orologio una volta all'anno da un centro assistenza autorizzato.