La collezione di gioielli più eclettica e contemporanea dell'autunno/inverno 2016/2017 è sicuramente la Gucci Ghost di Alessandro Michele e Trevor Andrew, in arte Trouble. La collezione si compone di anelli, bracciali, collane con ciondoli, orecchini e gemelli in argento 925; vi sono quindi sia gioielli per l'uomo sia gioielli per la donna, tutti contraddistinti da almeno uno dei simboli caratteristici della Gucci Ghost: il fantasmino, il teschio con le GG al posto degli occhi, le due GG contrapposte.

 

Questi simboli così diversi e nuovi per Gucci sono in realtà molto familiari a Trouble Andrew, il quale dal 2013 viene chiamato “Gucci Ghost”. Famoso per creare graffiti con il logo dell'azienda fiorentina e con altri elementi provenienti dalla cultura street, nell'Halloween 2013 si presenta con indosso un lenzuolo griffato Gucci e da quel momento diventa appunto “Gucci Ghost”.

 

Tuttavia, il suo successo mondiale arriva quando il suo nome e le sue opere arrivano ad Alessandro Michele, direttore creativo di Gucci, il quale lo invita per una collaborazione.Tra i due c'è subito feeling e ben presto nasce una linea unica e decisamente innovativa, sia per quanto riguarda l'abbigliamento che gli accessori e quindi i gioielli. La collezione Gucci Ghost rappresenta una grande rottura con il passato, uno stile che incarna due culture, la contrapposizione tra passato e presente. 

 

I gioielli Gucci Ghost hanno un prezzo accessibile e sono perfetti per le persone poliedriche che amano farsi notare e che sposano uno stile urbano, quasi metropolitano.
Cliccate qui per acquistare questi prodotti sul nostro shop online.